Rientro a scuola fascia 0-6 anni, previsto cronoprogramma di pulizia. Anche i giocattoli saranno sottoposti a detergenza

Stampa

È stato definitivamente sottoscritto il protocollo d’intesa tra ministero e sindacati per garantire la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia, nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di Covid 19. Ecco cosa è previsto per l’accesso degli esterni

Il documento raccomanda “la pulizia giornaliera e la igienizzazione periodica di tutti gli ambienti secondo le indicazioni dell’ISS previste nella Circolare del Ministero della Salute “Indicazioni per l’attuazione di misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 attraverso procedure di sanificazione di strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni) e abbigliamento” in particolare nella sezione “Attività di sanificazione in ambiente chiuso”. Verrà predisposto un cronoprogramma delle attività di pulizia e disanificazione ben definito da documentare attraverso un registro regolarmente aggiornato.

Cosa deve comprendere il piano di pulizia:
– gli ambienti di lavoro e le aule/sezioni;
– le palestre;
– le aree comuni;
– le aree ristoro e mensa;
– gli spazi per il sonno;
– i servizi igienici e gli spogliatoi;
– le attrezzature e postazioni di lavoro o laboratorio ad uso promiscuo;
– materiale didattico e ludico;
– le superfici comuni ad alta frequenza di contatto (es. pulsantiere, passamano).

Pulizia in caso di persona positiva

In questo caso è necessario disporre la pulizia approfondita di tutti le strutture educative e le scuole dell’infanzia, avendo cura di sottoporre alla procedura straordinaria qualsiasi ambiente di lavoro, servizio e passaggio.

In tal senso ogni servizio educativo o scuola dell’infanzia dovrà provvedere a:

  • assicurare quotidianamente le operazioni di pulizia previste dal rapporto ISS COVID-19, n. 19/2020;
  • utilizzare materiale detergente, con azione virucida, come specificato nel paragrafo 10 “Indicazioni igienico sanitarie” del Documento di Indirizzo e orientamento per la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell’Infanzia, adottato con decreto del Ministro dell’istruzione prot. n. 80 del 3 agosto 2020;
  • garantire l’adeguata aerazione di tutti i locali, mantenendo costantemente (o il più possibile) aperti gli infissi esterni dei servizi igienici. Si consiglia che questi ultimi vengano sottoposti a pulizia almeno due volte al giorno, eventualmente anche con immissione di liquidi a potere virucida negli scarichi fognari delle toilette;
  • sottoporre a regolare detergenza le superfici e gli oggetti (inclusi giocattoli, attrezzi da palestra e laboratorio, utensili vari…) destinati all’uso dei bambini

Scarica il documento integrale

Vedi anche

Riapertura scuole, tutti gli adempimenti necessari: documenti da scaricare, modelli, info utili. AGGIORNATO

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur