Rientro a scuola degli alunni con disabilità: consigli e materiali per i docenti dall’Usr E-R

Stampa

Il rientro a scuola degli studenti con disabilità: alcuni consigli per i docenti dall’Ufficio scolastico regionale dell’Emilia Romagna, che ha pubblicato l’apposita nota n. 16101.

Secondo un sondaggio citato nella nota, durante la Dad sarebbe stato raggiunto il 65% degli studenti con disabilità, il 35% no. I docenti al rientro, consiglia la nota, avranno quindi il compito di comprendere l’attuale situazione in cui si trovano gli alunni, o meglio, di conoscere di nuovo i propri allievi. Per tale ragione l’Usr pubblica un’ipotesi di intervista alle famiglie, agli educatori e referenti clinici.

Molto importante sarà anche l’osservazione iniziale degli alunni, che deve essere strutturata, cioè preparata prima in forma scritta; consentire la raccolta e la classificazione delle informazioni in modo pianificato; rivolgere l’attenzione al comportamento messo in atto in una precisa situazione; essere in grado di registrare con precisione le informazioni ricercate; avere obiettivi precisi e definiti a priori (non si può osservare tutto, tutto insieme).

E, secondo l’Usr, sarà fondamentale cambiare la didattica personalizzandola e creando dei percorsi ad hoc.

Nota

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia