Linee guida, un metro fra rime buccali. De Luca: no intesa, irresponsabile voto 20 settembre

Stampa

La bozza del documento sulle linee guida da adottare per la ripresa della scuola a settembre è al vaglio della Conferenza Stato-Regioni.

Nella bozza è stato inserito un riferimento al distanziamento fisico: “Il distanziamento fisico, inteso come un metro fra le rime buccali degli alunni, rimane un punto di primaria importanza nelle azioni di prevenzione”. La raccomandazione deriva dal Cts.

De Luca: no intesa

Non daremo l’intesa, non diremo che siamo d’accordo con le misure che saranno prese“. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in merito alla conferenza Stato-Regioni sulla scuola. “La nostra critica ferma al ministro dell’Istruzione per la quale i problemi della scuola sono diventati marginali rispetto alla politica politicante“, ha detto il governatore.

Non daremo l’intesa perché consideriamo irresponsabile il voto il 20 settembre e non è stato definito l’organico dei docenti“, ha aggiunto.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì