Rientro a scuola, dal 1° settembre recupero apprendimenti. Data inizio anno scolastico ancora da decidere

di redazione

item-thumbnail

 Durante la conferenza stampa di ieri il Ministro Azzolina ha confermato la data del 1° settembre per il recupero degli apprendimenti. 

La data è contenuta nell’ordinanza relativa alla valutazione

“Ai sensi dell’articolo 1, comma 2 del Decreto legge, le attività relative al piano di integrazione degli apprendimenti, nonché al piano di apprendimento individualizzato, costituiscono attività didattica ordinaria e hanno inizio a decorrere dal 1° settembre 2020.”

Non è stata decisa invece la data di inizio delle lezioni, data che – ha assicurato il Ministro – sarà stabilita d’accordo con le regioni.

Non sappiamo se si tratterà di una data unica o se, come ogni altro anno scolastico, ogni regione potrà decidere sulla scorta di esigenze territoriali economiche, turistiche, sociali, didattiche.

Alcune regioni, ancor prima del lockdown, avevano già deliberato la data di inizio del nuovo anno scolasticopropendendo per metà settembre.

Non sappiamo se sarà mantenuta o modificata in base a nuove esigenze sopravvenute.

Tutte da decidere inoltre le modalità di rientro, non solo per quanto riguarda il distanziamento sociale e le regole di convivenza, ma anche a livello di linee guida e indicazioni nazionali.

Versione stampabile
soloformazione