Rientro a scuola, Azzolina: per infanzia non è previsto distanziamento, servono più insegnanti

Stampa

Il ministro dell’istruzione, Lucia Azzolina, questa sera a In Onda su La7 ha parlato del rientro a scuola. Sull’infanzia il ministro ha precisato che non è stato predisposto il distanziamento, ma che c’è bisogno di più docenti. Azzolina si è soffermata poi sull’acquisto dei nuovi banchi mono posto e sulla loro utilità anche per il futuro.

Nelle linee guida per i bambini della scuola infanzia non è previsto il distanziamento, è scritto che devono esserci gruppi piccoli. Il ministero della Salute non ha dato un rapporto numerico, ma è chiaro che ci vogliono più insegnanti“, ha detto Azzolina.

Ho fatto richiesta al ministero dell’Economia e delle Finanze per assumere fino a 80mila docenti sia di sostegno sia no: a breve il ministero dovrebbe darci una risposta“, ha ricordato. Azzolina: 80mila assunzioni per il 2020-2021. Quanto richiesto al Mef

Azzolina: le scuole riaprono il 14 settembre. La misurazione della febbre va fatta prima a casa

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa