Rientro a scuola, Ascani: troveremo alternative a seggi per non interrompere lezioni

Stampa

La viceministra Anna Ascani su Rai news 24 conferma l’idea di rientrare a scuola a settembre e non interrompere le lezioni per le elezioni.

“A settembre si torna a scuola in presenza e in sicurezza, rispettando il metro lineare di distanziamento”, ha detto Ascani.

La didattica a distanza ha tamponato l’emergenza, però non può sostituire la scuola“, ha proseguito la viceministra.

“Dobbiamo trovare soluzioni alternative, stiamo discutendo con il ministero dell’interno, le prefetture e i sindaci, per evitare di utilizzare le classi, volendo anche all’interno delle scuole“.

Ieri il Premier Conte ha confermato la volontà di trovare altre soluzioni ai seggi elettorali nelle aule scolastiche.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur