Rientro a scuola, ANCI: da Milano a Roma a Torino serve dal 30 al 50% di personale scolastico in più

Stampa

L’indicazione proviene dall’ANCI, che ha discusso in videoconferenza con gli assessori alla Scuola dei Comuni capoluogo di Regione. 

Alla riunione ha preso parte Cristina Giachi, presidente della
Commissione Istruzione, Politiche educative ed edilizia
scolastica dell’Anci e Vicesindaca di Firenze, che ha così riassunto l’esito del confronto  “Da Milano a Roma a Torino tutti hanno verificato che serve dal 30 al 50% di personale scolastico ed educativo in più”

Altre richieste riguardano una  “definizione certa dei criteri per il distanziamento, sia in classe che nei corridoi e negli spazi comuni degli edifici scolastici; linee guida in tempi brevissimi per la fascia 0/6.”

“Abbiamo davanti un mese lavorativo e servono certezze per assicurare alle famiglie il servizio”, ha concluso Giachi.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole