Rientro a scuola, anche gli studenti hanno paura dei trasporti: uno studente su due si preoccupa del contagio

Stampa

Un sondaggio condotto da ScuolaZoo su un campione di 3mila studenti delle scuole superiori mostra il timore degli studenti a rientrare in classe il 7 gennaio: il motivo principale è dato dai trasporti: troppi rischi di contagi se sono affollati, dicono gli studenti.

Un sondaggio condotto da ScuolaZoo su un campione di 3mila studenti delle scuole superiori mostra il timore degli studenti a rientrare in classe il 7 gennaio: il motivo principale è dato dai trasporti: troppi rischi di contagi se sono affollati, dicono gli studenti.

Rientro a scuola il 7 gennaio in bilico, Conte: lavoriamo su trasporti e orari, le aule non sono focolaio

L’indagine mostra che oltre 7 studenti su 10 hanno risposto positivamente alla prospettiva di poter tornare in classe, ma per 5 studenti su 10 la felicità è accompagnata dalla preoccupazione per i contagi. 

Quello che preoccupa maggiormente sono soprattutto gli assembramenti sui mezzi pubblici (4 studenti su 10) e il ritorno alle verifiche e alle interrogazioni dal vivo (3 studenti su 10), mentre invece non sono fonte di preoccupazione i contatti ravvicinati nelle aule scolastiche (che preoccupano meno di 2 studenti su 10).

Ciò che è mancato di più in questi mesi è la separazione scuola-casa, come dichiarato da 2 studenti su 10, ma soprattutto la presenza dei compagni di classe a ricreazione o all’ingresso e all’uscita (lo pensano 6 studenti su 10). 

Ecco perchè il desiderio di stare insieme ha spinto gli studenti a creare nuove occasioni di incontro online, creando di fatto una nuova socialità a cui ormai molti sembrano abituati.

Oltre alle assemblee d’istituto online, svolte da 4 studenti su 10 tra quelli coinvolti nel sondaggio, gli intervistati hanno dichiarato di aver organizzato ricreazioni online, sessioni di studio e ripasso di gruppo e addirittura compleanni festeggiati su google meet. 

Azzolina: riaprire le scuole a gennaio. De Luca, “Ho i miei dubbi, lavoriamo su trasporti”

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione