400 milioni per il 2020, 600 per il 2021: assunzioni personale, affitto locali, pagamento lavoro straordinario. Ecco decreto, risorse per Regione

Decreto recante la ripartizione delle risorse da destinare alle misure per la ripresa dell’attività didattica in presenza nell’anno scolastico 2020/2021 nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, di cui all’articolo 32 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104.

Per la ripartenza dell’anno scolastico è autorizzata l’ulteriore spesa di euro 400 milioni nell’anno 2020 ed euro 600 milioni nell’anno 2021.

29 milioni nel 2020 e 41 milioni nel 2021 di euro sono destinati ai fini dell’acquisizione in affitto o con le altre modalità previste dalla legislazione vigente, inclusi l’acquisto, il leasing o il noleggio di strutture temporanee, di ulteriori spazi da destinare all’attività didattica nell’anno scolastico 2020/2021, nonché delle spese derivanti dalla conduzione di tali spazi e del loro adattamento alle esigenze didattiche;

3 milioni nel 2020 e 7 milioni nel 2021 di euro agli uffici scolastici regionali per il sostegno finanziario ai patti di comunità;

363 milioni di euro nell’anno 2020 e a 552 milioni nell’anno 2021 di euro si aggiungono a quelli già finanziati con la legge 77/2020 art. 231-bis e sono destinati alla sostituzione del personale dal primo giorno di assenza. I finanziamenti sono distribuiti alle regioni in base ai criteri utilizzati dal precedente DI dunque il 50% dei fondi in base al numero degli alunni e il 50% in base a specifiche richieste degli uffici scolastici regionali;

4,8 milioni per l’incremento del fondo per il miglioramento dell’offerta formativa delle scuole (di cui all’articolo 40 del CCNL/2018 comparto istruzione e ricerca), per remunerare lo svolgimento di prestazioni aggiuntive rese nei mesi di agosto e settembre 2020 dal personale delle istituzioni scolastiche per attività di supporto agli uffici scolastici territoriali per le procedure di reclutamento e per la valutazione delle istanze per la costituzione delle graduatorie GPS;

0,2 milioni per remunerare lo svolgimento di prestazioni di lavoro straordinario rese nei mesi di agosto e settembre 2020 dal personale degli ambiti territoriali del Ministero dell’istruzione impegnato nella procedura correlata alle istanze per la costituzione delle GPS e nelle procedure di mobilità annuale e di reclutamento, a tempo indeterminato e determinato, del personale scolastico.

Decreto

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!