Ridimensionamento rete scolastica, chiesto il rinvio

di redazione
ipsef

red – Presentata una interpellanza che chiede il rinvio del ridimensionamento scolastico a seguito delle impugnative da parte delle regioni e all’incertezza normativa

red – Presentata una interpellanza che chiede il rinvio del ridimensionamento scolastico a seguito delle impugnative da parte delle regioni e all’incertezza normativa

Ricordiamo che alcune regioni hanno impugnato le disposizioni contenute nella manovra finanziaria del Governo varata il 15 luglio scorso nella la parte che riguarda l’organizzazione scolastica che impone la creazione di istituti scolastici comprensivi costituiti da un numero minimo di mille alunni, 500 nelle scuole di montagna. Avanzano dubbi di costituzionalità della norma.

Un clima dunque di incertezza che ha suggerito ad alcuni parlamentari di fare una interpellanza al Ministro per chiedere di assumere le opportune iniziative normative per rinviare i tempi di applicazione della norma stessa a seguito della "considerata la mancanza dei tempi necessari per la corretta applicazione della norma, data l’oggettiva complessità e la delicatezza del percorso di ridefinizione dei piani regionali di dimensionamento della rete scolastica".

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione