Ridefinizione RAV 2016/17, operazioni propedeutiche: “Questionario scuola” entro il 10 aprile

WhatsApp
Telegram

Il Miur ha pubblicato, in data odierna, la nota n. 3111 del 21/03/20017, avente per oggetto Sistema Nazionale di Valutazione – somministrazione Questionario scuola. In sostanza, vengono fornite indicazioni in merito alla ridefinizione del RAV per l’anno scolastico in corso.

Nella nota, si ricorda, innanzitutto, quanto indicato dalla nota DGOSV prot. n° 2181 del 28 febbraio 2017, avente ad oggetto “Lo sviluppo del Sistema Nazionale di Valutazione per l’anno scolastico 2016/2017”, che prevede la ridefinizione del RAV per l’a.s. 2016/17.

Per la citata ridefinizione è necessaria la disponibilità, all’interno della Piattaforma operativa unitaria, di dati aggiornati, unitamente a valori di riferimento esterni (benchmark) e ad altre informazioni già disponibili nel sistema informativo del Ministero.

Per procedere alla raccolta dati, è richiesta la compilazione online del Questionario Scuola, predisposto da INVALSI, da parte dei Dirigenti scolastici/Coordinatori delle scuole a partire dal 27 marzo 2017; a tal fine, l’invalsi invierà, a breve, alle scuole una e-mail con le relative informazioni.

Le scuole, intanto, potranno visionare  modelli dei Questionari scuola e la guida utente a solo fini consultivi, sul Portale del Sistema nazionale di valutazione del MIUR nella sezione Documenti utili dell’area riservata al RAV. Sul sito dell‘Invalsi, inoltre sarà presenze una sezione dedicata alle domande più ricorrenti.

Nella nota vengono fornite, inoltre, indicazioni specifiche per gli istituti Comprensivi, gli Istituti di Istruzione superiore e gli Istituti Onnicomprensivi.

Gli Istituti comprensivi e gli istituti superiori devono compilare un unico Questionario relativo a tutti plessi e scuole gestite, pertanto verrà inviata un’unica e-mail ed un’unica password di accesso.

Gli Istituti Onnicomprensivi devono, invece, compilare due Questionari: uno per le scuole del primo ciclo (primarie e secondarie di 1° grado) e uno per le scuole del secondo ciclo (secondarie di 2° grado). Pertanto, riceveranno due e-mail distinte, una per ogni questionario da compilare.

Allo stesso modo gli Istituti paritari che gestiscono scuole primarie, secondarie di 1° e di 2° grado riceveranno diverse e-mail per le scuole del primo ciclo e per quelle del secondo ciclo.

Il Questionario dovrò essere compilato dal 27 marzo al 10 aprile 2017.

I dati dei Questionari saranno elaborati e restituiti alle scuole con i relativi valori di riferimento (benchmark) all’interno della Piattaforma operativa unitaria in cui sarà redatto il RAV.

nota

Invalsi, questionario scuola 2017

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it