“Ridateci il 2013 l’anno perso per l’anzianità di servizio”. Boom sui social per il gruppo che chiede la restituzione dell’anno lavorativo perso

WhatsApp
Telegram

Su Facebook nasce il gruppo “Ridateci il 2013 l’anno perso per l’anzianità di servizio”, che nella seconda metà di gennaio 2022 raggiunge quota 24mila iscrizioni, diventando di fatto la principale pagina social sull’argomento riguardante la restituzione dell’anno lavorativo 2013.

A tal proposito l’amministratore del gruppo, il docente Aldo Domenico Ficara, spiega: “Il Blocco degli scatti stipendiali, voluto nel 2010, fu prolungato sino al 2013. Successivamente gli anni 2010, 2011, 2012, con la legge 19 marzo 2014 n. 41, furono recuperati. Stessa sorte non è toccata al 2013. Pertanto, l’anno 2013 non può essere conteggiato ai fini della progressione stipendiale, nonostante sia stato vissuto e “lavorato” da tutto il personale della scuola allora in servizio”.

Lo stesso Aldo Ficara aggiunge: “La Corte Costituzionale con la sent. n.310/2013 e n.158/2014, rispose negativamente alla pretesa di illegittimità del blocco dei contratti del Pubblico Impiego avanzato dai ricorsi sindacali, poiché , a suo parere, “si ravvisa nel carattere eccezionale, transeunte, non arbitrario consentano allo scopo prefissato, nonché temporalmente limitato, dei sacrifici richiesti e nell’esigenza di contenimento della spesa pubblica, le condizioni per escludere l’irragionevolezza delle misure in questione”.

“Quindi dopo nove anni di attesa la restituzione di ciò che fu tolto in un momento di emergenza finanziaria, dovrebbe essere restituito”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove