Ricostruzione carriera. Richiesta tramite Istanze Online, funzione disponibile da oggi. Nota Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato la nota n. 17030 del 01/09/2017, avente per oggetto la ricostruzione di carriera del personale docente assunto in ruolo e che ha superato l’anno di prova.

Come abbiamo già anticipato, la predetta ricostruzione si presenta, dal corrente anno scolastico, tramite il portale Istanze Online.

Ricostruzione di carriera: adesso si richiede tramite Istanze on line. Disponibile la dichiarazione dei servizi

Nella nota, si ricorda che la domanda va presentata dal 1° settembre al 31 dicembre di ciascun anno scolastico, come previsto dalla legge n. 107/2015, e che entro il 28 febbraio il Miur deve comunicare al Ministero dell’economia e delle finanze, tramite il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, le risultanze dei dati relativi alle istanze per il riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera del personale scolastico.

I docenti interessati, leggiamo nella nota, potranno inviare l’istanza di ricostruzione di carriera,  tramite la funzione, presente su Istanze Online, “Richiesta di Ricostruzione Carriera”.

I docenti, inoltre, potranno inviare, tramite la funzione “Dichiarazione Servizi”, presente sempre nel summenzionato portale, l’elenco dei servizi utili ai fini della ricostruzione, validando quelli già inseriti a sistema o inserendo quelli che eventualmente non vi risultano, quelli svolti presso istituzioni scolastiche non statali o presso altre Amministrazioni. 

L’istanza e la dichiarazione dei servizi vanno inviate alla scuola di titolarità o di incarico triennale, secondo la tempistica sopra riportata (1° settembre-31 dicembre).

Da evidenziare che nella nota leggiamo “ciascun docente potrà
inoltrare la domanda …” e, in relazione all’elenco dei servizi, “il docente potrà inviare alla scuola di titolarità …” per cui ci chiediamo se la nuova disposizione sia imperativa o meno.

La scuola, che ricevuto la dichiarazione dei servizi, provvederà, entro il 28 febbraio dell’anno successivo, alla verifica degli stessi presso le altre istituzioni scolastiche o presso le Amministrazioni citate, avvalendosi delle funzioni appositamente attivate sul  SIDI.

Sarà sempre la scuola di titolarità ad emettere il relativo decreto di ricostruzione.

Le nuove funzioni sono disponibili dalla data di oggi, 4 settembre 2017.

nota Miur

Quali servizi sono valutabili

Neoassunti, ricostruzione carriera: la guida completa gratuita

La consulenza di Orizzontescuola sulla ricostruzione di carriera

Versione stampabile
anief
soloformazione