Ricostruzione carriera dei Dsga: decide la Corte dei Conti

di Patrizia Del Pidio
ipsef

Con la nota del 22 aprile aprile 2015 il Miur chiarisce che a decidere sulla ricostruzione della carriera dei Dsga inquadrati prima del 24 luglio 2003 sarà la Corte dei Conti.

Con la nota del 22 aprile aprile 2015 il Miur chiarisce che a decidere sulla ricostruzione della carriera dei Dsga inquadrati prima del 24 luglio 2003 sarà la Corte dei Conti.

Proprio a causa della complessità della materia trattata il MIUR ha ritenuto opportuno chiedere il parere alla Corte dei Conti a Sezioni riunite sulla questione. Dopo le molte richieste specifiche di chiarimenti inviate al Miur dalle scuole circa l’adozione dei nuovi provvedimenti sulla ricostruzione di carriera che vanno a modificare i precedenti provvedimenti già registrati con il criterio della temporizzazione dopo la delibera numero 1 del 2015 della Corte dei Conti.

Tale delibera, depositata il 9 gennaio 2015, ha deliberato su una ricostruzione di carriera dei Dsga formulato con il principio della temporizzazione sul primo inquadramento dal 1 settembre 2001 fino al 24 luglio 2003, in data successivo applicando il meccanismo di ricostruzione di carriera.




La sentenza in questione è stata portata dal comportamento di un dirigente che non ha seguito il criterio temporale, imposto dal MIUR ma meno conveniente per i Dsga.

 Nel decreto l’amministrazione ha inquadrato il Dsga  applicando il criterio della temporizzazione pensando che avrebbe potuto recuperare quanto avrebbe percepito se fosse stato inquadrato con la ricostruzione della carriera con l’entrata in vigore del Ccnl 2003-2005. Il nuovo decreto, infatti, permette, inquadrando il Dsga con la temporizzazione dal 1 settembre 2001 al 24 luglio 2003 e successivamente con la ricostruzione della carriera, permette una progressione stipendiale adeguata al profilo.. La Corte dei Conti ha dichiarato questo decreto dichiarandolo conforme alla legge.

Versione stampabile
anief
soloformazione