Il ricorso sulla prova preselettiva del concorso a DS Lombardia rinviato dal Tar Lazio al prossimo 5 luglio

WhatsApp
Telegram

Red – Con Sentenza n. 01295/2012 del 1° febbraio 2013 il TAR Lazio ha pronunciato una sentenza di rinvio al 5 luglio prossimo, data in cui si discuterà anche del ricorso sull’opacità delle buste,  sul ricorso presentato da docenti non ammessi alla prova scritta del concorso a dirigente scolastico, docenti che avevano affrontato il test preselettivo del 12 ottobre 2011 in Lombardia.

Red – Con Sentenza n. 01295/2012 del 1° febbraio 2013 il TAR Lazio ha pronunciato una sentenza di rinvio al 5 luglio prossimo, data in cui si discuterà anche del ricorso sull’opacità delle buste,  sul ricorso presentato da docenti non ammessi alla prova scritta del concorso a dirigente scolastico, docenti che avevano affrontato il test preselettivo del 12 ottobre 2011 in Lombardia.

I ricorrenti erano stati poi ammessi alle prove scritte del 14 e 15 dicembre 2012 con una risoluzione assunta dal TAR Lombardia il 6-12-2012, ma avversata dall’ Associazione Nazionale Presidi.
 
Successivamente il Tar della Lombardia si dichiarava incompetente e trasmetteva il ricorso al Tar del Lazio.
 
In data 1° febbraio il TAR Lazio, con sentenza n. 01295/2012, non si è definitivamente pronunciato sul ricorso  ed ha rinviato il prosieguo della causa alla pubblica udienza del 5 luglio 2013, in quanto ha preso atto della memoria presentata per l’udienza sul caso, con la quale si rammentava che sulle prove scritte il TAR Lombardia con sentenza breve  n. 2035/2012 aveva accolto un ricorso sullo stesso concorso sul presupposto che l’intera prova appariva inficiata per violazione del principio dell’anonimato e che la stessa sentenza era ancora sub iudice.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri