Ricorso Presidi Campania, c’è il parere del CDS. Sgambato: salvaguardati i diritti dei vincitori di concorso.

WhatsApp
Telegram

Ricorso presidi, c’è il parere del CdS. Sgambato: finalmente salvaguardati i diritti dei vincitori di concorso, ora dritti verso la Buona Scuola anche in Campania

Ricorso presidi, c’è il parere del CdS. Sgambato: finalmente salvaguardati i diritti dei vincitori di concorso, ora dritti verso la Buona Scuola anche in Campania

“Accogliamo davvero con soddisfazione la notizia che il Consiglio di Stato si è espresso perché il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica venga respinto. Questo vuol dire che finalmente si potrà dare seguito al concorso per dirigenti scolastici. Una battaglia che conducevamo da tempo e che può dirsi felicemente vinta”.

Così Camilla Sgambato ha commentato la notizia del parere del Consiglio di Stato che proprio oggi si è espresso a favore dell’accoglimento della domanda di riesame presentata dal Miur e perché sia respinto il ricorso straordinario presentato contro la composizione della sottocommissione d’esame.

La vicenda dei presidi della Campania, la cui pubblicazione della graduatoria risale a gennaio, era stata seguita dalla deputata casertana assieme ai colleghi parlamentari e dirigenti del Pd Assunta Tartaglione, Valeria Valente, Luisa Bossa, Massimiliano Manfredi, Angela Cortese e Graziella Pagano.

“Mettiamo finalmente la parola fine a questa assurda vicenda: chiuso definitivamente il capitolo dei ricorsi, i diritti dei vincitori del concorso sono salvaguardati: adesso ogni scuola potrà avere un proprio dirigente scolastico come è giusto e utile per la piena operatività degli istituti scolastici. La capacità e la competenza di queste professionalità daranno certamente un contributo prezioso per la Buona Scuola”.  

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito