Ricorso al Tar Sardegna vinto: l’indirizzo musicale a scuola ci sarà

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A Sassari, gli indirizzi musicali ci saranno, lo ha deciso il Tar regionale che ha dato ragione ai genitori degli aspiranti musicisti e a Flc Cgil

L’ufficio scolastico regionale e quello provinciale di Sassari non avevano attivati i corsi di musica in due scuole medie, anche se aveva superato la prova attitudinale un numero sufficiente di ragazzi. I genitori degli alunni hanno perciò presentato ricorso al Tar regionale, vincendo.

I rifiuti di attivare nuovi indirizzi musicali da parte degli uffici scolastici erano ormai una regola” spiegano i promotori dell’iniziativa a La Nuova Sardegna.  Ma ad aprile scorso due avvocati su mandato della Flc Cgil sassarese hanno inviato al direttore dell’ufficio scolastico, Francesco Feliziani, al provveditore di Sassari, Anna Maria Massenti, e all’allora ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, una ‘diffida a provvedere’ sulla base di una sentenza del Tar dell’Emilia Romagna con cui il Miur veniva obbligato a istituire gli indirizzi musicali.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione