Ricorsi ai test di Medicina mettono a rischio l’anno accademico

WhatsApp
Telegram

Accade nella facoltà di Medicina. Riunone straordinaria per la giunta CRUI, che lancia l'allarme sull'anno accademico.

Accade nella facoltà di Medicina. Riunone straordinaria per la giunta CRUI, che lancia l'allarme sull'anno accademico.

La giunta della Crui si è riunita via Skype in seduta straordinaria.

La CRUI scrive «La situazione venutasi a determinare nelle Facoltà/Scuole di Medicina e Chirurgia a seguito delle pronunce della Magistratura amministrativa in accoglimento dei numerosissimi ricorsi presentati avverso gli esiti dei test di ammissione al corso di laurea a ciclo unico in Medicina e Chirurgia è del tutto insostenibile e pregiudica il regolare avvio dell'anno accademico.

Di ciò hanno già documentato i Presidenti di Consiglio di corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia. In secondo luogo, le innovate modalità di selezione alle Scuole di Specializzazione post-lauream, hanno determinato più di qualche criticità, a tutt'oggi imprevedibile nelle possibili conseguenze».

I rettori chiedono un incontro immediato al Ministro, al quale si chiede che fine abbia fatto la riforma tanto annunciata

"Da anni le domande di accesso ai corsi in parola superano le relative offerte, tanto di posti quanto di borse. Per questo è indispensabile un percorso di selezione ispirato a criteri rigorosamente meritocratici. Siamo disponibili a discutere le diverse modalità possibili, fermo restando il principio di coerenza con le risorse disponibili, al fine di non pregiudicare la qualità per gli studenti e per i borsisti, secondo standard europei, e di consentire una programmazione adeguata agli Atenei. Urge affrontare la questione nel suo complesso senza attendere altro tempo" concludono i rettori.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur