Ricordo di Franco Fusca

di redazione
ipsef

Il 30 Giugno ci ha lasciato improvvisamente con un infarto fulminante il caro amico ispettore Franco Fusca che è stato dirigente tecnico del MIUR sino a pochi anni fà. Io lo conoscevo da decenni, da quando l'ho incontrato al MIUR per discutere ed elaborare la normativa per l'inclusione scolastica.

Il 30 Giugno ci ha lasciato improvvisamente con un infarto fulminante il caro amico ispettore Franco Fusca che è stato dirigente tecnico del MIUR sino a pochi anni fà. Io lo conoscevo da decenni, da quando l'ho incontrato al MIUR per discutere ed elaborare la normativa per l'inclusione scolastica.

Era stato docente di pedagogia e didattica in moltissimi corsi di specializzazione, dove pure veniva incaricato di rappresentare il MIUR per gli esami di rilascio delle specializzazioni per il sostegno.

Era però di interessi vasti, studioso, scrittore di saggi, poeta, organizzatore infaticabile di convegni, presentazioni di libri e manifestazioni culturali non solo nella sua Calabria, della quale era orgoglioso rappresentante della etnia albanese.

Con lui scompare un grande protagonista e testimone dell'inclusione scolastica in italia ed uno spirito libero , aperto , che sapeva coniugare la professionalità ministeriale con un animo di umanità e gaiezza trascinante.

Come amico di lotta per le pari opportunità delle persone con disabilità mi sento fisicamente più solo; ma il ricordo della sua vitalità mi dà coraggio per continuare la lotta in tempi assai difficili.

Tillo Nocera

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare