Riconoscimento servizi pre-ruolo e ruolo prestato nelle ex Scuole materne comunali

di Lalla
ipsef

Lalla – L’USP di Bologna ha richiesto al Miur chiarimenti sulla riconoscibilità, ai fini della carriera ed a decorrere dal 01/09/2000, del servizio prestato in qualità di docente di ruolo e/o non di ruolo, presso una Scuola paritaria dell’Infanzia comunale, nei confronti di docenti assunti nel Ruolo della Scuola primaria e dell’Infanzia statale. Risposta affermativa del Ministero

Lalla – L’USP di Bologna ha richiesto al Miur chiarimenti sulla riconoscibilità, ai fini della carriera ed a decorrere dal 01/09/2000, del servizio prestato in qualità di docente di ruolo e/o non di ruolo, presso una Scuola paritaria dell’Infanzia comunale, nei confronti di docenti assunti nel Ruolo della Scuola primaria e dell’Infanzia statale. Risposta affermativa del Ministero

La nota del Ministero chiarisce che nei confronti degli insegnanti delle scuole dell’infanzia comunali (nella nota in questione indicate “paritarie comunali”), continuino ad applicarsi, in materia di riconoscimento di servizi, le disposizioni previste dalla Legge 576/70, che afferma: " Sono altresì riconosciuti, agli stessi fini, i servizi di ruolo e non di ruolo prestati nelle scuole materne statali e comunali, con qualifica non inferiore a <<buono>> o corrispondente".

Pertanto il riconoscimento dello status di scuole paritarie alle ex scuole materne comunali non fa venire meno questo diritto, anzi sulla base dello stesso principio l’USP riconosce che anche il servizio d’insegnamento prestato in scuole paritarie elementari ( ex parificate elementari) continui ad essere riconoscibile ai fini della carriera.

La nota dell’USP di Bologna, con allegato parere del Ministero

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione