Richiesta di interventi nella tabella di valutazione dei titoli delle Graduatorie ad esaurimento

di Lalla
ipsef

Grazia Testa Siamo precari “storici” di Messina e ci rivolgiamo al Ministro perché un suo intervento in merito alle seguenti due problematiche può riportare dignità e fiducia nei precari della scuola: restituzione dei punteggi per servizi resi prima del 2003 in classi non specifiche e non più premi a dichiarazioni false per titoli universitari contemporanei.

Grazia Testa Siamo precari “storici” di Messina e ci rivolgiamo al Ministro perché un suo intervento in merito alle seguenti due problematiche può riportare dignità e fiducia nei precari della scuola: restituzione dei punteggi per servizi resi prima del 2003 in classi non specifiche e non più premi a dichiarazioni false per titoli universitari contemporanei.

1) sarebbe giusto togliere nella tab. a di valutazione delle g.a.e. la condizione “a decorrere dall’a.s. 2003/04” nella parte relativa al servizio di insegnamento (non specifico), voce b.3)f)2.

se si è prestato servizio non specifico alla propria classe di concorso negli anni successivi al 2003/2004 - SPETTANO 6 PUNTI

invece, se il servizio è stato prestato prima del 2oo3/2004 non spettano punti, anzi vengono sottratti MENO 6 PUNTI

infatti, viene tolto un diritto che era stato acquisito con l’art. 9 lett. a comma 3 dell’o.m. n 371 del 29/12/1994, che consentiva proprio un punteggio dimezzato in altre classi di conc.. Possibilità che ha determinato le scelte degli incarichi. es., prendo 6 punti ma sono in città e posso seguire un perfezionamento. tale sottrazione di diritto ha finito così per danneggiare e discriminare ulteriormente i precari “storici”, dopo l’enorme differenza di punteggio tra le loro abilitazioni e quelle sissis, successive al 2002

se ciò non bastasse: il servizio di docenza virtuale ora vale più di quello effettivo e, oltre alla valutazione come titolo, il suo punteggio si potrà portare nella classe di concorso che si vuole.

si è fatto il servizio il militare ≡ servizio di docenza   punti 12 per anno

si è fatto un corso abilitante ≡ (2 anni) servizio di docenza fino a punti 24

si è fatto un dottorato di ricerca ≡ (3 anni) servizio di docenza fino a punti 36

Non ritiene che un servizio di insegnamento realmente prestato, anche se in classe di concorso non specifica alla propria, debba avere sempre un punteggio che ne riconosca un merito così come è stabilito per il servizio virtuale svolto senza insegnare?

2) sempre in riferimento all’aggiornamento delle g.a.e., aggiunga nella relativa tabella a di valutazione quanto ha precisato agli USP con la Sua Nota Prot. n. AOODGPER 17188 del 13 novembre 2009.

in essa la s.v. ha ribaditoche è tuttora vigente l’art. 142 del T.U. n. 1592/1933, che “non consente la contemporanea iscrizione a due corsi universitari e il conseguimento di due titoli accademici.” (se non inferiori a 1500 ore e 60 crediti), per cui ha comunicato agli USP che “per ciascun anno accademico può essere valutato nelle graduatorie ad esaurimento e d’istituto un solo diploma universitario.” cosa che ancora non è stata attuata e che invece avrebbe giusto esito se aggiunta nella suddetta tab.a.

Versione stampabile
anief
soloformazione