Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mobilità docenti: come sarà valutata la domanda di chi ha chiesto anche cattedra orario esterna

Stampa

La richiesta di COE nella mobilità non esclude l’assegnazione di cattedre interne. Criteri specifici nel caso di  preferenza analitica  o sintetica

Un lettore ci scrive:

Nella domanda di mobilità ho espresso la  preferenza analitica per 5 scuole. Ho aggiunto  inoltre  la spunta su cattedre esterne stesso comune e cattedre esterne comuni diversi, in quanto nella prima scuola che ho inserito so che c’è una cattedra esterna stesso comune che spererei di ottenere. Ora vorrei capire se per l’assegnazione della cattedra, una volta appurato che non c’è cattedra interna sulla prima scuola, verrà considerata la cattedra esterna sulla medesima , oppure prima si passa al vaglio di tutte quelle interne presenti nelle altre scuole

La valutazione della domanda di trasferimento, nella quale il docente, tra le tipologie di cattedre, sceglie anche quelle con completamento esterno, segue precisi criteri per le diverse tipologie di preferenze inserite

Il contratto sulla mobilità, infatti, specifica le differenze nel caso di preferenza analitica o sintetica

In ogni caso, comunque, la richiesta di COE non esclude la possibilità che il docente possa essere trasferito su una cattedra interna, in quanto tale richiesta è aggiuntiva e comprende le diverse tipologie di cattedre

Tipologie di cattedre, quali richieste può  fare il docente

Nella domanda di trasferimento o di passaggio, in relazione alle diverse tipologie di cattedre,  è possibile indicare una delle seguenti opzioni presenti nel modulo domanda:

a) le cattedre interne alle scuole

b) le cattedre orario esterne stesso comune

c) le cattedre orario esterne tra comuni diversi

Il docente che indica la prima opzione, può ottenere il movimento volontario richiesto solo su una cattedra interna.

Il docente che indica la seconda  opzione, può ottenere il movimento volontario richiesto sia su una cattedra interna che su una cattedra orario esterna con completamento nello stesso comune

Il docente che indica la terza  opzione, può ottenere il movimento volontario richiesto su una cattedra interna, su una cattedra orario esterna con completamento nello stesso comune oppure su una cattedra orario esterna con completamento in comuni diversi

Quali criteri per assegnare la cattedra

Come precedentemente sottolineato, nella valutazione della domanda, in relazione alle possibili tipologie di cattedre che possono essere assegnate al docente, in relazione alla sua richiesta, si seguono criteri diversi per le diverse tipologie di preferenze inserite, specifici nel caso di preferenza analitica o sintetica.

Consideriamo come esempio il caso di un docente che chiede cattedre orario esterne tra comuni diversi

Valutazione domanda con preferenza analitica

In caso di preferenza analitica, per ogni scuola richiesta si valuta la disponibilità di cattedre nel seguente ordine:

1) le cattedre interne alle scuole

2) le cattedre orario esterne stesso comune

3) le cattedre orario esterne tra comuni diversi

Se nella scuola non vi è alcuna disponibilità per le tre tipologie si passa alla valutazione della scuola successiva richiesta analiticamente e così via

Valutazione domanda con preferenza sintetica

In caso di preferenza sintetica (comune, distretto,  provincia), per ogni preferenza  si valuta la disponibilità di cattedre nel seguente ordine:

1) le cattedre interne per ciascuna scuola o istituto compreso nella singola preferenza sintetica, secondo l’ordine del bollettino

2) le cattedre orario esterne con completamento all’interno del comune per ciascuna scuola o istituto, secondo l’ordine del bollettino

3) le cattedre orario esterne con completamento anche tra comuni diversi, secondo l’ordine del bollettino

In caso di mancato soddisfacimento sulla preferenza esaminata, si procede all’esame delle successive preferenze, sempre secondo i sopra esposti criteri.

Conclusioni

Il nostro lettore, quindi, chiedendo una specifica scuola sulla quale desidera ottenere il trasferimento, se inserisce la richiesta anche per COE e in tale scuola c’è una disponibilità in tal senso, potrà ottenere il movimento richiesto su questa cattedra se non ci sono altri docenti con maggiore diritto a richiederla.

Inserendo nella domanda 5 preferenze analitiche il docente potrà essere soddisfatto, infatti, sulla prima scuola richiesta anche su una COE prima di considerare le disponibilità nella successiva scuola.

In altri termini si passa alla considerazione delle altre preferenze analitiche se in quella precedente non vi è alcuna disponibilità di cattedre, sia COI che COE

https://www.orizzontescuola.it/mobilita-insegnanti-2020-guide-consulenza-online-e-faq-di-orizzontescuola/

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico