Ricercatori precari CNR occupano aula “Fermi “, Pratelli (SI): li sosteniamo, vanno stabilizzati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Sinistra Italiana – “ In questi minuti i ricercatori precari del CNR stanno occupando l’aula Fermi del Consiglio di Amministrazione. E’ l’inevitabile risposta alla sordità del governo. “

Lo afferma Claudia Pratelli responsabile nazionale scuola, università e ricerca di Sinistra Italiana.

“Nonostante la lotta per chiedere la stabilizzazione dei 3000 ricercatori precari che da anni e anni tengono in piedi l’istituto – prosegue la responsabile scuola della sinistra – nonostante la disastrosa e progressiva precarizzazione del lavoro di ricerca prodotta da anni di tagli e limitazioni al turn over, il governo continua a disinteressarsi di un aspetto nevralgico per il rilancio del nostro Paese. Si tratta della vita di miglia di ricercatori, e si tratta del futuro del nostro Paese. “

“Siamo a fianco della loro protesta e non solo in modo astratto – conclude Pratelli – Grazie al confronto e al contributo dei precari uniti del CNR così come di reti di ricercatori precari degli altri enti di Ricerca, Sinistra italiana ha presentato degli emendamenti alla legge di Bilancio che consentono la stabilizzazione dei ricercatori precari degli enti di ricerca. Proprio in queste ore ci stiamo battendo in Parlamento per difenderli e sostenerli.”

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare