Ricerca pilota su Cyberbullismo, 48 scuole coinvolte in Piemonte

Stampa

Per contrastare il cyberbullismo studiando più a fondo le dinamiche di questo fenomeno, la regione Piemonte ha dato vita a una ricerca pilota su 48 scuole.

Sotto la lente di ingrandimento ci saranno le molestie che si consumano attraverso la rete, tra minori.

Come si legge anche sul sito Sir, la ricerca è stata voluta anche dal Corecom (authority delle comunicazioni) regionale e sarà coordinata dalle Università degli studi del Piemonte e del Piemonte orientale.

L’iniziativa ha avuto il via libera con la sottoscrizione del protocollo d’intesa anche da parte della Giunta regionale, del Tribunale dei minorenni, del Garante regionale per l’infanzia e dell’Ufficio scolastico regionale.

“In questa prima fase di sperimentazione – si legge in un comunicato – verranno raccolti i dati con metodologia scientifica, mettendo al centro i ragazzi e il loro punto di vista”.

Il protocollo impegna i soggetti firmatari a mettere in rete tutte le loro competenze per organizzare iniziative pubbliche, attività di monitoraggio, di approfondimento e ricerca.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia