“La ricerca in Geografia per le professioni tradizionali ed emergenti”

di Lalla
ipsef

inviato da Andrea Curti – Giovedì 5 dicembre, ore 9.30, presso l’Aula di Geografia dell’Università La Sapienza di Roma (facoltà di Lettere e Filosofia), è in programma il convegno dal titolo “La ricerca in Geografia per le professioni tradizionali ed emergenti”, patrocinato dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG), dalla Società Geografica Italiana, dall’Associazione dei Geografi Italiani, dalla Società di Studi Geografici e dal CISGE (Centro Italiano per gli studi storico-geografici).

inviato da Andrea Curti – Giovedì 5 dicembre, ore 9.30, presso l’Aula di Geografia dell’Università La Sapienza di Roma (facoltà di Lettere e Filosofia), è in programma il convegno dal titolo “La ricerca in Geografia per le professioni tradizionali ed emergenti”, patrocinato dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG), dalla Società Geografica Italiana, dall’Associazione dei Geografi Italiani, dalla Società di Studi Geografici e dal CISGE (Centro Italiano per gli studi storico-geografici).

Le crisi ambientali, la prevenzione del rischio sociale e naturale, lo sviluppo sostenibile, la conservazione e la valorizzazione del paesaggio, il turismo sostenibile, sociale, ecologico sono ambiti in cui l’azione del geografo è richiesta e prevista (in particolare all’estero).

L’applicazione delle nuove tecnologie informatiche e di rappresentazione del territorio a questi campi quindi non solo di studio e ricerca, ma anche di azione e intervento, costituiscono nuove opportunità e conferiscono maggiori prospettive di sviluppo anche in Italia per le professionalità del geografo.

Il Convegno intende riflettere e fornire indicazioni sulle possibilità di rinnovamento e aggiornamento che si vanno configurando per i tradizionali settori di impiego del geografo (insegnamento, cartografia, editoria, turismo), da un lato, e, dall’altro lato, discutere delle strategie utili all’incontro tra domanda e offerta di lavoro per i geografi del futuro. Protagonisti della discussione e del confronto saranno quindi esponenti del mondo imprenditoriale, amministratori con responsabilità di governo del territorio, esperti di
formazione e aggiornamento professionale e docenti universitari.

Per ulteriori informazioni:

– Responsabile scientifico: Prof. Riccardo Morri, [email protected]

– Ufficio Stampa: Andrea Curti [email protected]

Versione stampabile
soloformazione