Ricciardi: “Circolazione intensa delle persone, un secondo lockdown nazionale è ipotesi plausibile”

Stampa

“Stiamo vedendo una circolazione intensissima delle persone in tutte le zone d’Italia. Con queste modalità il fatto che stiamo andando verso un lockdown generale è plausibile. Sicuramente in questa seconda fase ci sono anche insofferenze psicologiche”.

Così Walter Ricciardi, docente di Igiene all’università Cattolica e consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, ospite di ‘Agorà’ su Rai 3.

“A Napoli si è arrivati al limite delle terapie intensive e dei pronto soccorso. C’è gente che sta in macchina per ore e gli viene fornito l’ossigeno nella macchina. Vi sembra una zona gialla?”

E ancora: “Prossimi mesi saranno terribili, il virus è rapidissimo. Il personale medico e sanitario è più restio oggi a entrare nei reparti Covid perché è stato anche vilipeso – ha aggiunto – Dopo la prima fase ‘eroica’ oggi è cambiata la situazione”.

Ricciardi è intervenuto anche sulle polemiche e i sospetti sui dati  inviati dalle Regioni che alcuni denunciano possa essere manipolati: “Non ci voglio nemmeno pensare che i dati possano essere stati manomessi, perché sarebbe un reato gravissimo”, ha precisato.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole