Riaperture scuole, Zingaretti: “Occorre fare di più su trasporti e capienza delle aule”

Stampa

“Va valutato lo scaglionamento degli ingressi a scuola per fare in modo che non ci sia un eccessivo peso sulla rete dei trasporti”. Così il presidente della Regine Lazio Nicola Zingaretti, ai microfoni di Radio 24 sul ritorno in presenza degli studenti a scuola.

“La cosa più importante sulla scuola sono i trasporti e la capienza delle aule – spiega il governatore – Oggi
faremo il punto con il mondo della scuola, con i sindaci e con la rete del trasporto. Garantire il ritorno in classe penso sia giusto, ma senza far finta di non sapere che la massa dei flussi verso le scuole può essere pericolosa”.

“Il punto non è la percentuale di quanti entrano ma come si fanno le cose, se ci sono ingressi sfalsati si evita quello che è il problema principale, ovvero ciò che accade introno alla scuola, quindi il trasporto e gli assembramenti prima e dopo le lezioni”, conclude.

Decreto Covid, scuole superiori in presenza nelle zone gialle e arancioni dal 60% al 100%, nelle zone rosse dal 50% al 75%. Deroghe solo in caso di focolai. BOZZA [PDF]

“Draghi voleva allungare l’anno scolastico ma i sindacati non hanno voluto”: la rivelazione della Ministra Gelmini

Riapertura scuole, Draghi cede, le Regioni vincono: no al 100% degli alunni in classe

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur