Riaperture, De Luca: “Siamo preoccupati, ma il paese è stremato, non si regge più”

Stampa

“C’è un elemento di preoccupazione, ma io ritengo che siamo entrati in una seconda fase per quanto riguarda il Covid. Un anno fa non avevamo i vaccini, dal punto di vista economico il paese stremato che non regge più”.

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a ‘Che tempo che fa’ su Raitre.

“Ci sono elementi di criticità perché non abbiamo quantitativi sufficienti di vaccini. Il rischio sulle riaperture è calcolato, ma dobbiamo avere dosi altrimenti ci giochiamo l’estate”, aggiunge.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur