Riapertura scuole, Zingaretti risponde ad Azzolina: “I partiti non c’entrano nulla, contano la vita e la sicurezza delle persone”

Stampa

“Vorrei dire alla ministra Azzolina che la politica e i partiti non c’entrano nulla. Quello che conta è la vita e la sicurezza delle persone a cominciare dalla scuola”. Lo dice il leader del Pd, Nicola Zingaretti in riferimento a quanto pubblicato da La Repubblica.

“Abbiamo sempre e giustamente difeso al massimo la didattica in presenza di elementari e medie. Ma per quanto riguarda le superiori è perfino superfluo dover ricordare che se i contagi aumentano in questa misura è sbagliato allentare le regole, mettere a rischio le persone e prolungare il blocco delle attività per un prevedibile aumento e prolungato aumento dei contagi”. 

Azzolina: “Il Pd mi ha preso in giro”

Secondo quanto segnala La Repubblica, la ministra avrebbe confidato ad alcuni parlamentari di sentirsi tradita dal Partito Democratico: “La verità è che i ragazzi sono sempre gli ultimi, è stato un giochino fatto ad hoc, senza pensare a tutti quei ragazzini che dalla dad sono penalizzati per i motivi più diversi. E a quelle regioni dove neanche i bambini delle elementari sono ancora tornati a scuola”.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese