Riapertura scuole, Zampa: “Discussione in corso, per me dovrebbero riaprire a gennaio”

Stampa

“Le scuole superiori potrebbero riaprire a metà dicembre, ci sono discussioni in corso. Per me sarebbe meglio aprirle a gennaio, dobbiamo prima progredire nei risultati perché l’obiettivo non è stato ancora raggiunto”.

Cosi il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

E ancora: “Dal 20 ci sarà il divieto di spostamento tra le regioni, salvo ragioni di necessità come assistere un genitore solo, che richiederanno l’autocertificazione”.

Poi: “La messa di Natale si dovrà concludere  entro l’orario per rientrare a casa per il coprifuoco alle 22. Quindi verso le 20, 20 e 30. È una decisione presa in accordo con la CEI, la quale ha capito perfettamente l’esigenza”.

“Non indicheremo limiti per il numero di  persone a tavola ma sconsiglierei di aprire ai non conviventi.  Aiutarsi questa volta significa rinunciare a vedersi”, aggiunge.

Quindi sugli spostamenti: “Due congiunti che abitano in due regioni diverse ma gialle e partono prima del 20 dicembre, potranno vedersi. Sicuramente si potrà sempre raggiungere la regione di residenza e si   sta discutendo se far valere anche il domicilio”, conclude.

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio