Riapertura scuole superiori l’11 gennaio, a Ferrara tutto pronto

Stampa

Il prefetto di Ferrara, Michele Campanaro, ha presieduto questa mattina in videoconferenza una riunione del Comitato provinciale dell’ordine e la sicurezza pubblica per un aggiornamento sull’andamento dell’emergenza epidemiologica nel ferrarese, in vista della riapertura delle Scuole secondarie superiori.

“L’ultimo decreto-legge approvato – ha spiegato Campanaro – è intervenuto sull’organizzazione dell’attività didattica nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, con la previsione della ripresa dell’attività in presenza, per il 50 per cento degli studenti, a partire dal prossimo 11 gennaio. “Oggi abbiamo preso atto che gli impegni assunti nel documento operativo sul coordinamento dei comparti scolastico e trasportistico – ha detto il prefetto -, qui sottoscritto il 21 dicembre scorso, sono stati mantenuti da tutti gli attori istituzionali. Le Scuole secondarie superiori del ferrarese sono pronte a ripartire in sicurezza l’11 gennaio prossimo”.

All’incontro hanno partecipato il presidente della provincia Nicola Minarelli, l’assessore all’istruzione di Ferrara Dorota Kusiak, il sindaco di Cento Fabrizio Toselli, il sindaco di Comacchio Pierluigi Negri, il sindaco di Codigoro Alice Zanardi, il direttore sanitario dell’Azienda USL Emanuele Ciotti, il direttore sanitario dell’azienda Ospedaliero-Universitaria Elda Longhitano, il direttore dell’ufficio scolastico provinciale Veronica Tomaselli, l’amministratore unico dell’Agenzia per la Mobilità Giuseppe Ruzziconi, con il direttore Michele Balboni, il vice questore Vicario Federica Ferrari, il comandante provinciale interinale dei Carabinieri Fabrizio Gubbiotti e il comandante provinciale interinale della Guardia di Finanza Michele Sciarretta.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur