Riapertura scuole settembre, Bonetti: “Rientro in classe carico di energia e di nuove prospettive per il futuro”

Stampa

“Sarà un rientro a scuola dopo un’estate nella quale i ragazzi grazie a tutte le attività dei centri estivi che abbiamo rifinanziato quest’anno con 135 mln ai comuni e anche alle attività integrative che la scuola sta organizzando, sarà un’estate in cui i ragazzi avranno ricominciato un’esperienza di socialità di relazione di gioco dello stare insieme”.

Così la ministra della Famiglia e delle Pari opportunità, Elena Bonetti, intervenuta a Radio Capital.

“Questo non era possibile negli scorsi mesi e ha conseguentemente provocato e noi lo sappiamo impatti negativi anche da un punto di vista psicologico ed emotivo per tanti, troppi ragazzi”, ha aggiunto.

“È chiaro che sarà un rientro a settembre penso con grande energia – ha aggiunto Bonetti – ovviamente penso ci sarà la necessità di accompagnare questi ragazzi sia da un punto di vista delle competenze perché sappiamo che comunque sono stati mesi difficili, soprattutto in alcune situazioni già di difficoltà o di fragilità, ma anche da un punto di vista della capacitò di stare insieme”.

“Io penso anche che però sarà un rientro a scuola carico di nuova prospettiva – ha detto ancora Bonetti – questa generazione è una generazione che ha vissuto sulla sua pelle uno dei drammi più gravi della nostra storia repubblicana e questa generazione se non l’accompagnamo a elaborare, a dare un significato anche in questo momento difficile saprà tirare fuori energie, ottimismo e speranza che porterà i suoi frutti in futuro“, ha concluso Bonetti.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur