Riapertura scuole, Salvini (Lega): “Sulla base di cosa ci dicono che gli istituti sono sicuri?”

Stampa

Il leader della Lega, Matteo Salvini, risponde così al parere del Comitato Tecnico Scientifico che ha dato il via libera per il ritorno in classe.

“Tornare a scuola da domani? Ma cosa è cambiato rispetto a un mese fa nelle nostre scuole? Hanno potenziato abbastanza i trasporti pubblici? No. Hanno dimezzato il numero degli alunni per classe? No. Hanno assunto gli insegnanti precari da troppi anni? No. Hanno installato gli impianti di aerazione nelle classi? No. Hanno effettuato a tappeto tamponi rapidi nelle scuole? No. Hanno acquistato i termoscanner, invece dei banchi a rotelle? No”, si chiede il leader del centrodestra.

Riapertura scuole, il CTS dà il via libera: si può tornare in presenza. Le ultime notizie

“Sulla base di cosa, quindi, ci dicono che ora ci sono condizioni di sicurezza per studenti e insegnanti, se non è stato fatto nulla? La Lega vuole una scuola in presenza, ma in sicurezza’‘, conclude.

Covid-19, Azzolina: “Parere inequivocabile del CTS, il rientro in classe è atto di responsabilità”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur