Vaccino anti Covid-19, Rezza: “Per ora non è prevista la somministrazione ai bambini”

Stampa

“Sulla riapertura delle scuole molto dipenderà dalle dinamiche epidemiche negli specifici territori. Se dicessimo sin da ora che in tutta in Italia non c’è nessun problema, diremmo una cosa che andrebbe verificata”.

Così Gianni Rezza, direttore della prevenzione del Ministero della Salute, al Forum Risk Management di Arezzo.

“Non ho posizioni pregiudiziali, ma devo valutare giorno dopo giorno le dinamiche, perché rimettere in moto contemporaneamente molto attività può essere rischioso”. Quindi, secondo Rezza, bisogna procedere “a piccoli passi e permettersi determinate riaperture dove è possibile, valutando caso per caso”.

Sul vaccino, invece: “Non mi risultano ci siano sperimentazioni su bambini. Inoltre sono meno suscettibili al Sars-Cov-2 e più raramente hanno sintomi e malattia gravi. Terzo, non sono stati identificati come popolazione che sostiene la trasmissione dell’infezione nella comunità”

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

DIRETTA | Italia zona rossa, oggi la decisione. Alle 9.30 riunione Conte e capi delegazione. Tutti gli aggiornamenti

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur