Riapertura scuole in Veneto, le indicazioni per il ritorno in classe dal 1° febbraio. Nota

Stampa

L’Ufficio Scolastico Regionale ha diffuso una nota in cui si ricordano le istruzioni in vista della riapertura delle scuole nel Veneto a partire dal 1° febbraio, come previsto dall’ordinanza regionale dello scorso 4 gennaio.

A partire dal 1° febbraio, pertanto, la ripresa delle attività didattiche per la scuola secondaria di secondo grado dovranno attenersi alle norme contenute nel Dpcm del 14 gennaio che avrà validità fino al prossimo 5 marzo. Per quanto riguarda la scuola, come sappiamo, le scuole secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione didattica in modo che, a decorrere dal 18 gennaio 2021, almeno al 50% e fino ad un massimo del 75% della popolazione studentesca sia garantita l’attività didattica in presenza. La rimanente parte dell’attività si svolgerà tramite didattica a  distanza. Resta comunque garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per garantire l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità o con bisogni educativi speciali.

La Regione Veneto ha predisposto un piano di rientro per le scuole superiori, che prevede lo scaglionamento degli orari e il rafforzamento del sistema dei trasporti. Proprio su quest’ultimo punto, ricorda la nota, ci saranno 704 mezzi/corse aggiuntive e 224 unità di personale aggiuntivo.

LA NOTA

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur