Riapertura scuole, il pediatra Nigri: “Attivare in ogni comune centro tampone per i casi sospetti tra studenti e personale”

Stampa

“Per riaprire le scuole è necessario attivare in ogni comune un centro per fare i tamponi ai casi sospetti tra gli studenti e il personale scolastico, una proposta da noi fatta due mesi fa”.

Così in una intervista a Radionorba, il vice presidente dei pediatri italiani, Luigi Nigri, commenta l’annuncio dell’assessore alla sanità della Puglia, Pier Luigi Lopalco, di un piano screening per riaprire le scuole a gennaio, dopo le festività natalizie.

“L’unico piano efficace, e torno alla proposta  da noi fatta due mesi fa, è quella – spiega Nigri – di aprire su base comunale un centro dedicato agli studenti dove si può andare direttamente, inviati dal pediatra o anche dalla scuola in caso di sintomi covid anche molto sfumati,  per avere il risultato di un tampone non dico in tempo reale ma nel giro di qualche ora”. 

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese