Riapertura scuole, Fedriga: “Problema c’è. Intervenire su orari di entrata e uscita”

Stampa

“Sulle scuole c’è un limite fisico, perlomeno per quanto riguarda i trasporti, per esempio nell’attesa dell’autobus e poi sui mezzi stessi. Servono anni non mesi per ordinare nuovi mezzi. E’ chiaro che bisognerà organizzare anche questo”.

Così il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, ospite di ‘Mezz’ora in più’ su Rai3.

Abbiamo chiesto un incontro al Governo, bisognerà rivedere in modo consistente gli orari di entrata ed uscita dalle scuole, non è un problema di risorse“.

La strategia usata un anno fa” col lockdown “e che ha funzionato bene” non può essere “usata sempre e comunque. Se ha funzionato bene nel marzo dello scorso anno, io credo che non funzionerebbe bene oggi perché dopo un anno di sacrifici l’adesione dei cittadini è venuta meno. E’ meglio una stagione di regole condivise con i cittadini, perché cosi si combatte anche meglio la pandemia“, ha aggiunto il Governatore.

Stampa

Il 28 maggio partecipa alla Tavola rotonda “Memoria e legalità. Giovani e scuola in cammino per non dimenticare”