Riapertura scuole: dietrofront della Francia che le lascia chiuse fino a giugno

Stampa

La Francia fa dietrofront sulla riapertura della scuole l’11 maggio: si slitta a metà giugno per contenere il virus.

Emmanuel Macron nel discorso alla Nazione del giorno di Pasquetta aveva annunciato la riapertura delle scuole a partire dall’11 maggio. La misura, poi, era stata confermata pochi giorni fa dal Ministro dell’Istruzione francese.

La Francia, quindi, per portarsi avanti, aveva dato questo annuncio che aveva, tra l’altro, sollevato un certo scalpore.

Ora, invece, si fa dietrofront in base a quello che dicono i media francesi: le scuole in Francia resteranno chiuse fino alla metà di giugno.  La notizia ancora non è stata ufficializzata. Nelle prossime ore, però, il premier dovrebbe illustrare i prossimi passi per il contenimento dei contagi e dovrebbe ufficializzare anche la notizia dello slittamento della riapertura delle scuole.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur