Riapertura scuole, Crisanti consiglia: esperimento in un distretto scolastico. Insegnanti e famiglie siano flessibili su orari

Stampa

Sulla riapertura delle scuole “per gli adolescenti suggerisco un esperimento su un distretto scolastico: riaprirlo e vedere se le misure adottate sono sufficienti o se c’è bisogno di cambiare i trasporti o gli orari”.

Lo ha detto Andrea Crisanti direttore del laboratorio di microbiologia dell’Università di Padova a 24Mattino su Radio 24.

“In due tre settimane si vede cosa succede e si può capire qual è il punto debole della catena, se le scuole sono sicure o il problema sono i trasporti, perché i questo momento ancora non lo sappiamo. Inoltre – ha aggiunto – ci vuole un po’ di flessibilità anche da parte di insegnanti e famiglie, se il problema dei trasporti non si può risolvere aumentando la capacità, una soluzione potrebbe essere lo scaglionamento di entrate e di uscite, ma se tutti si irrigidiscono il problema non si risolve mai”.

Stampa

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola