Riapertura scuole, Costa: “Considerare la Dad per chi non si vuole vaccinare”

WhatsApp
Telegram

“Di fronte a una platea così ampia di vaccinati credo la scuola aperta debba essere garantita a prescindere, è un segnale importante verso la cittadinanza”.

Così a Sky TG24 il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

“Credo che si debba considerare la didattica a distanza per chi non si vuole vaccinare”, ha aggiunto Costa con riferimento ai casi in cui vengono riscontrate positività al virus in una classe. Secondo il sottosegretario bisogna considerare che, nella fascia 12-19, “l’80% dei ragazzi è vaccinato”. E questo “non può non fare la differenza”. Quindi, conclude: “Sono per tenere in classe tutti coloro che si sono vaccinati”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?