Riapertura scuole, Bianchi insiste: “Obiettivo è tornare in presenza. Chiederemo al Cts di considerare le vaccinazioni”

Stampa

“Io insisto nel dire che dobbiamo tornare in presenza e stiamo tutti lavorando per tornare in presenza”. Così il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a margine dell’European Summer Camp a Roma rispondendo in merito al rientro a scuola il prossimo anno scolastico, a partire da settembre.

Sul parere del Cts, il Ministro dice: “Chiederemo una precisazione al Cts che ha dato un parere sul ritorno a scuola senza considerare le vaccinazioni: dato che le vaccinazioni stanno andando avanti noi chiederemo che formuli anche questa ipotesi“.

Il commissario Figliuolo sta lavorando a marce forzate per poter vaccinare tutti. Noi abbiamo come obiettivo la presenza e dall’altra parte il fatto che siano tutti vaccinati”, ha aggiunto in riferimento alle parole di Figiuolo sui 215mila prof non ancora vaccinati.Poi abbiamo diversi ordini di scuole e i presidi sono responsabili nell’organizzare nel modo migliore, però io tengo la barra: mio obiettivo è la presenza, obiettivo di Figliuolo sono le vaccinazioni”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur