Riapertura scuola, Landini (Cgil): fare di tutto perché avvenga in sicurezza e con didattica in presenza

Stampa

Il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, alla chiusura dell’incontro in videoconferenza su “Lavoro sicuro” organizzato dalla Cgil Puglia, ha ricordato il tavolo di oggi pomeriggio sulla riapertura delle scuole a settembre.

Oggi pomeriggio abbiamo un incontro con il presidente del Consiglio sul problema di come essere in grado a settembre di riaprire le scuole. C’è un doppio tema: come si mettono in sicurezza le scuole, con un problema di investimento e di riorganizzazione degli orari, ma sicuramente c’è anche un tema culturale di qualità dell’insegnamento“.

Dobbiamo fare di tutto perché avvenga in sicurezza e per riaffermare che l’insegnamento in presenza rimane un elemento fondamentale di qualità della scuola e di significato democratico della crescita dei cittadini, oltre che di una funzione sociale che la scuola ha.

Si pone anche un tema più generale – ha aggiunto Landini -, perché la tecnologia digitale sta già cambiando la nostra vita, il nostro lavoro, sta aumentando le disuguaglianze. O si dota tutto il paese di una rete di banda larga o altrimenti si determina un ulteriore elemento di divisione e disuguaglianza“.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì