Riapertura anno scolastico, ANAPS: docenti dovranno rientrare il 24 agosto. Salteranno le ferie, scavalcati diritti sindacali

di redazione

item-thumbnail

Dura missiva inviata dall’associazione ANAPS al Presidente della Repubblica su alcune questioni legate all’emergenza sanitaria e la conclusione, nonché il riavvio del prossimo  anno scolastico.

Precariato

L’associazione chiede di coprire le 200mila cattedra vacanti al fine di garantire un ordinato avvio dell’anno scolastico. Il rischio sarebbe quello di un turnover di supplenti fino all’avente diritto che causerebbe incertezza sulla continuità didattica.

Rientro il 24 agosto

Altro punto criticato quello della possibilità per il personale scolastico di rientrare a scuola il 24 di agosto. Si tratta di una possibilità legata alla necessità di far recuperare le carenze nell’apprendimento agli studenti a partire dal 1 di settembre, e quindi di anticipare a fine agosto il rientro per le operazioni propedeutiche.

Una eventuale soluzione che, secondo l’associazione, scavalcherebbe i diritti sindacali.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione