Revoca ruolo a laureata in Scienze della formazione primaria: la tortuosa strada dei maestri che chiedono di entrare in GaE

WhatsApp
Telegram

La vicenda dei docenti con titolo utile all’insegnamento nella scuola di infanzia e primaria si compone ogni giorno di un diverso tassello, a seconda qual è l’organo chiamato a decidere dei ricorsi, a seconda dell’iter degli stessi.

E se giornalmente registriamo decreti di inserimento con riserva dei docenti diplomati magistrale con titolo conseguito entro l’a.s. 2001/02, in attesa della decisione della Plenaria, d’altro canto bisogna anche registrare i depennamenti e come nel caso di oggi, la revoca della proposta di contratto a tempo indeterminato per una docente con laurea in SFP già inserita in GaE con riserva.

La docente infatti, in virtù dell’inserimento nelle GaE della Scuola Primaria era stata individuata dall’Ufficio Scolastico di Foggia quale destinataria di proposta di assunzione a tempo indeterminato, con espressa clausola di rescissione in caso di esito favorevole all’Amministrazione. Con il provvedimento pubblicato qualche giorno fa l’Ufficio Scolastico ritiene di dover dare esecuzione all’ordinanza del TAR Lazio (i riferimenti dell’ordinanza sono sul sito dell’ufficio Scolastico), procedendo alla revoca dell’individuazione della proposta di assunzione a tempo indeterminato.

Pertanto la docente sarà collocata in II fascia delle graduatorie di istituto, se ha prodotto domanda di inserimento per il triennio 2017/20.

Il posto occupato dalla docente dovrà quindi essere assegnato a supplenza tramite lo scorrimento della graduatoria. Non è stato infatti deciso come a Pistoia di mantenere comunque la docente sullo stesso posto, per garantire la continuità didattica.

Diplomati magistrale: ad alcuni docenti viene sciolta la riserva, ma non c’è ancora l’esito della Plenaria

Diplomati magistrale fuori dalle GaE, ma mantengono la supplenza. La circolare dell’Ufficio Scolastico di Pistoia

Alla luce di queste diverse disposizioni, la pubblicazione della decisione della Plenaria, in un senso o nell’altro, potrebbe provocare un nuovo “terremoto” nelle graduatorie.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito