Revisione voto in condotta, Sasso si appella agli studenti: “Non ci si può dividere su argomenti come questi,d ovete avere rispetto per i vostri docenti”

WhatsApp
Telegram

“Con la Lega al Governo ritorna il rispetto per gli insegnanti e per la scuola. Grazie alla riforma del voto in condotta voluta dal ministro Valditara, abbiamo dato un segnale inequivocabile ai fautori della deriva progressista nelle scuole”.

Lo dichiara il deputato Rossano Sasso, capogruppo della Lega in commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati

“Chi bullizza e picchia un compagno, chi spara pallini a una docente, chi attua condotte lesive della dignità dell’istituzione, deve pagarne le conseguenze. Dispiace per le critiche faziose, a dir poco, della sinistra sindacale e politica. Confondono autorevolezza con autoritarismo. Se pensano, però, di rivivere i fasti (per loro) sessantottini con noi al Governo si sbagliano di grosso. Rileggano almeno il discorso del Presidente Mattarella, che proprio ieri nel citare Platone, rivolgendosi ai genitori, ha ribadito la necessità di riportare nelle nostre scuole il rispetto per i docenti. Un appello, infine, agli studenti: non ci si può dividere su argomenti come questi. Che siate di destra o di sinistra, dovete avere rispetto per i vostri docenti, con loro state disegnando il vostro futuro”.

 

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri