Revisione profili professionali ATA: l’ARAN propone accorpamenti e valorizzazione

Un nuovo incontro si è tenuto oggi tra Aran e sindacati per discutere dell’Ordinamento Professionale ATA e della revisione dei profili.

Secondo l’ARAN, si possono accorpare alcune aree, si può arrivare a valorizzare i profili attraverso incarichi di maggiore responsabilità.

Occorre inoltre riattivare le posizioni economiche per premiare attività di maggiori responsabilità e riconoscere la qualificazione professionale.

Gli incontri con i sindacati porteranno infine alla produzione di un documento condiviso sulla revisione dei profili ATA e ad un nuovo ordinamento professionale.

Per i collaboratori scolastici che si occupano del trattamento assistenziale degli studenti disabili, che quest’anno sono circa 60.000, sono state stanziate risorse aggiuntive per un totale di circa 100 milioni di euro.

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere