Revisione profili ATA, ARAN propone modifica aree e differenze retributive in base ad attività e responsabilità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Prosegue all’ARAN il lavoro della Commissione per l’Ordinamento Professionale ATA con le Organizzazioni sindacali, come previsto dall’articolo 34 del CCNL 2016/2018.

L’ARAN ha proposto di:

  • definire le aree che oggi mancano per collocare i nuovi profili e accorpare quelle attuali;
  • valorizzare il sistema degli incarichi per riconoscere maggiori responsabilità;
  • prefigurare delle distinzioni economiche/retributive, in base alle attività che richiedono un maggior grado di responsabilità e qualificazione professionale.

Occorre adesso una verifica rispetto ai costi e alle risorse, che dovrà essere affrontata in sede di rinnovo contrattuale.

L’ARAN ha, infine, consegnato i dati sulla distribuzione del personale ATA a tempo indeterminato tra le varie classi di anzianità, distinte per Area.

Prossimo incontro 10 gennaio.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione