Requisiti accesso Tfa sostegno. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviata dalla Dott.ssa Claudia Apostolico – sono una psicologa dell’età evolutiva e scrivo perché vorrei sottoporre alla vostra attenzione il problema di un’intera categoria.

Nel corso degli anni nessun partito politico, Ministro dell’Istruzione o anche sindacato, ha mai preso in considerazione l’eventualità di favorire l’ingresso al tfa sostegno a laureati in materie pedagogiche, psicologiche e di scienze dell’educazione.

Noi abbiamo alle spalle un percorso quinquennale durante il quale abbiamo studiato approfonditamente la didattica speciale, la pedagogia e la psicologia.

Ad oggi al tfa sono ammessi candidati con tutti i tipi di laurea e non solo ( vedi ITP) e noi, pur avendo competenze specifiche, siamo messi nella condizione di dover affrontare le medesime prove.

Senza considerare che possiamo concorrere solo per la secondaria di secondo grado, mentre la maggior parte, pur avendo un percorso non conforme all’insegnamento, può accedere per più gradi.
Inoltre mi chiedo: come può chi ha una formazione totalmente diversa, con un corso di soli otto mesi, riuscire ad acquisire le competenze che noi abbiamo assimilato in anni di studio? E inoltre perché non agevolare in qualche modo chi è già, in un certo senso, del settore?
Spero che voi possiate dare voce alla nostra categoria perchè credo sia arrivato il momento di modificare un po’ il sistema, per conferire maggiore professionalità anche all’insegnante di sostegno.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur