Requisiti per pensione anticipata, pensione con decorrenza dal 1 settembre 2018, pensione di vecchiaia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Il “cumulo” non è da confondersi con l’istituto del ricongiungimento dei servizi ai sensi della L. 29/1979

Assistente Amm.va – a seguito di domanda di ricongiunzione art. 2 L.29/79 (lavoro presso privati, disoccupazione,contributi volontari, maternità, supplenze) presentata nel 2002, mi è stata riconosciuta dall’INPS nel settembre 2014 la ricongiunzione di anni 11 ecc. ai fini del diritto e anni 11 ecc. ai fini della misura del trattamento di quiescenza, cui corrisponde un onere di €. 7.927, 86 per cui sto provvedendo ratealmente e terminerò nel 2023. Una collega ha sentito che ora la ricongiunzione è GRATUITA.  Anche lei ha lavorato sia presso privati che presso il Comune, la Pretura, con periodi di disoccupazione e supplenze varie. E’ vero quanto le hanno detto che ora  la ricongiunzione non è più onerosa? e per chi sta pagando? In attesa di cortese riscontro, la saluto cordialmente. grazie 1000.

Gli anni riscattati incidono sulla misura della pensione relativamente alla quota calcolata con il sistema retributivo

Docente  – Buongiorno. Sono una docente di scuola secondaria superiore che raggiungerà il requisito per il pensionamento il I settembre 2018. Ho 29 anni di servizio, tenendo conto anche del preruolo. Per il riscatto del periodo universitario (richiesto nel luglio del 1997),ora mi sono stati chiesti circa 27.000 euro. Se dovessi rinunciare a riscattare detti anni e raggiungere così i 33 anni di servizio,  sarei molto penalizzata? Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.

Diritto alla pensione anticipata, secondo i requisiti ordinari previsti dalla L. 214/2011 – nel 2024

Docente  – Buongiorno, sono un insegnante della scuola secondaria di secondo grado nato nel 1958. Ho iniziato a lavorare ad ottobre del 1984. Dopo tre anni di servizio pre-ruolo,sono stato immesso in ruolo nella scuola secondaria di primo grado dove ho lavorato per sette anni. Nell’ a.s.1994/1995 sono stato immesso in ruolo nella scuola secondaria di secondo grado laddove insegno attualmente. Quando maturerò i requisiti per la pensione di anzianità considerato che riscatterò i quattro anni di università? Grazie.

Pensionamento con decorrenza 1/9/2018

Docente –  in una scuola superiore nata il 27/4/1952, e ho maturato ad oggi 40 anni e 11 mesi contributivi compreso riscatto della laurea vorrei la conferma sul diritto a pensione 2018- Ringrazio anticipatamente e saluto.

Pensione anticipata (rispetto a quella di vecchiaia), secondo i requisiti ordinari previsti dalla L. 214/2011 – nel 2021

Nicola  – Sono insegnante di scuola primaria, nato il 17/08/1955 e in ruolo dal 10 settembre 1983.  Ho un servizio pre ruolo riconosciuto di 5 anni e 5 mesi. Quando potrò andare in pensione? Grazie.

Pensione anticipata (requisito legato all’anzianità contributiva), secondo quanto previsto dalla L. 214/2011 – nel 2020

Lorella – Buongiorno, sono nata nel mese di ottobre del 1959 e sono entrata di ruolo il 10/09/1990. Ho 3 anni e 3 mesi di pre-ruolo e 9 anni e 5 mesi nel privato per cui ho richiesto il ricongiungimento legge 29. Quando potrò andare in pensione? Grazie

Pensione anticipata biennio 2023/2024

Angela  – Buongiorno! Sono un’insegnante della scuola primaria nata nel 1960: ho iniziato il servizio il 1° settembre 1980 nel ruolo della scuola dell’infanzia e poi nel 1983 sono entrata nel ruolo della scuola primaria. Quando avrò maturato i requisiti per la pensione di anzianità? Grazie!

Pensione di vecchiaia, secondo i requisiti ordinari previsti dalla L. 214/2011 – nel 2022

Gabriella – Gent.ma, Sono docente di ruolo, scuola secondaria secondo grado, dall’anno scolastico 1989/90, il pre ruolo , continuativo, dall’anno scolastico 1982/83. Non ho mai riscattato la laurea. A gennaio 2018 compio 63 anni. Quando potrò andare in pensione? Ovviamente non con l’opzione donna che è molto penalizzante. Grazie

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione