Renzi. “Viva il green pass, altro che banchi a rotelle. La scuola è in presenza”

Stampa

“La scuola riparte in presenza. Viva il Green Pass, altro che banchi a rotelle. Un grande augurio agli studenti: la sfida educativa è la più importante. In tempi di intelligenza artificiale e algoritmi, scommettere sul cuore e sul cervello è più necessario che mai”.

Così l’ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nella enews.

“Il mondo di oggi ci mostra come tutto – dalle Fake News alla vittoria dei Talebani, dalla conquista dello spazio alle sfide della sostenibilità – richiami la nuova generazione alla fatica dello studio, alla sfida del conoscere. Studiate, ragazzi, studiate! E spero che, per evitare la follia della DAD, cambino rapidamente le regole della quarantena per i vaccinati”.

E ancora: “È inspiegabile la posizione della destra italiana su vaccini e Green Pass. Inspiegabile! Per essere ancora più
chiari, io sono favorevole all’estensione del Green Pass a tutte le categorie dei lavoratori, a cominciare ovviamente da quelli del pubblico impiego. Il Green Pass non toglie la libertà: il Green Pass ci restituisce la libertà che il virus ci ha tolto”.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”